Nuovi Tecnici alla Yama Arashi

Cinque  nuovi tecnici di Karate ed uno di Tai chi chuan, entrano a far parte del già nutrito staff tecnico della Yama Arashi Pontedera. I neo tecnici hanno partecipato al corso  per l’acquisizione della qualifica tecnica promosso dalla Fedika, al termine del quale hanno superato l’impegnativo esame per allenatore. I nuovi tecnici sono Lorenzo Ciangherotti, Marchetti Matteo, Giulia Orsini, Leonardo Sardelli, Lorenzo Trolese per il Karate e Barbara Freschi per il Tai chi chuan; proprio quest’ultima ha riportato la votazione più alta e la lode da parte della commissione esaminatrice.

Il numero dei tecnici della Yama Arashi, relativamente al settore Karate, sale ora a quattordici, mentre sono tre i tecnici del settore Tai chi chuan.

 

Corso Antiaggressione

Quando: Domenica 29 Gennaio ore 9.00

Il corso è rivolto a tutti coloro vogliono acquisire sicurezza per riuscire ad affrontare e gestire eventuali situazioni di pericolo derivanti da aggrressione di terzi. La durata del corso base è di n. 8 lezioni suddivise in due gruppi di 4 lezioni ciascuno.

Per informazioni sui costi del corso, modalità di svolgimento e pagamento rivolgersi in segreteria.

Corso di REIKI

Corso di REIKI

 

ARGOMENTI DEL CORSO di REIKI

(La teoria è corredata da esercizi fisici e/o pratici in relazione agli argomenti affrontati)
Materiale cartaceo di riferimento sarà consegnato ad ogni lezione.

– Concetti generali e introduttivi: storia e principi di Reiki
– Il “Ki”, il primo simbolo Reiki, come funziona Reiki.
L’armonizzazione di Primo Livello, definizione e responsabilità di un “Canale Reiki”
– Origini di Reiki; Il Maestro Mikao Usui: il mito si confonde con la storia
– Diffusione di Reiki nel Mondo: Takata, le diverse scuole moderne, la “scolarizzazione” di Reiki, l'”occidentalizzazione” della disciplina
– I principi di Yin e Yang, il concetto di scambio energetico. Le 5 regole del Reiki.
– I 4 livelli Reiki e il loro significato energetico e simbolico; il I livello nel dettaglio, aspetti simbolici e fisici dell’armonizzazione di I livello.
– Introduzione al II livello: concetto di dualità della mente, concetto di giusto e sbagliato, principio della dualità della mente.
– La malattia e le 6 leggi, anche in rapporto al II livello.
– I Chakras in generale e nel dettaglio: associazione con gli organi, visione fisica, energetica, simbolica dei Chakras.
– Eseguire i trattamenti di Primo Livello: tecniche, posizioni, descrizione dei trattamenti, capire che cosa fare e quando farlo.
– Gli organi umani: trattamenti, significati simbolici; interpretare il Linguaggio Del Corpo umano attraverso la lettura simbolica e significante.
– Cenni di medicina cinese in relazione ai principi di Reiki: Yin e Yang, metodo di diagnosi in armonia con il creato (Olismo), cenni alle teorie di Hamer, Circolazione Energetica nel corpo umano.
– Studio dell’Aura.

– ARMONIZZAZIONE DI PRIMO LIVELLO e messa in atto delle tecniche apprese.

Abbigliamento Consigliato:
– Abiti comodi (senza cinture o lacci stretti), calzini, 1 coperta, 1 cuscino, carta e penna per appunti.

Note
– Il corso inizierà con un minimo di 4 iscritti
– Le date e gli orari saranno decise in base alle esigenze dei corsisti, Sabato/Domenica
– E’ obbligo, ai fini dell’armonizzazione di I livello, di essere presenti a tutte le lezioni
(altrimenti basta parlare con il docente per accordarsi su eventuali assenze da recuperare)
– Su richiesta possono essere eseguite anche armonizzazioni di II livello, con l’aggiunta di una lezione a parte sui simboli di II livello

Infoline 0587  291752  – 347 2148987

Nuova cintura nera Yoshitsune Ju Jitsu alla Shin Yama Arashi Pontedera


Sabato 11 Giugno 2011 presso la palestra Agorà a Forlì si è svolto lo stage nazionale con il M° Pere Calpe 7° Dan Nihon Tai Jitsu (responsabile della Spagna) e con Shihan Daniele Mazzoni (Dir. Tecnico per l’Italia Nihon Tai Jitsu e Yoshitsune Ju Jitsu) coadiuvato dal figlio M° Andrea Mazzoni (4° Dan Yoshitsune Ju Jitsu e 3° Dan Nihon Tai Jitsu).

Lo Stage del sabato mattina, rivolto esclusivamente alle cinture più alte in grado, ha visto il maestro Calpe in azione con le applicazioni pratiche dei Kata avanzati di Nihon Tai Jitsu. Nel pomeriggio lo stage ha visto la partecipazione di numerosi praticanti di ogni livello di cintura, per loro il M° Calpe ha dedicato il pomeriggio orientando la lezione sulle tecniche di base per la difesa personale.

Luca Masula, Shodan Yoshitsune Ju Jitsu

In questa cornice tecnica di rilievo l’allenatore Luca Masula, dopo anni di preparazione, ha sostenuto l’esame di shodan per lo stile Yoshizune Ju Jitsu metodo De Pasquale. Davanti alla commissione composta dal M° Andrea Mazzoni e M° Alessandro Del Fiore, Luca ha dato prova della sua abilità illustrando in successione continua tutto il programma tecnico composto dalle 40 tecniche codificate contro un avversario. Dopo questo è passato ad illustrare tutte le tecniche integrative provenienti dal Judo. Infine ha applicato le stesse in Kihon Ippon Kumite con avversario non consensiente ed ha concluso con il randori libero. In virtù di ciò Luca Masula, già cintura nera metodo Bianchi, aggiunge al suo curriculum il grado di 1° Dan di Yoshitsune Ju Jitsu.

Il gruppo tecnico di Ju Jitsu della Shin Yama Arashi Pontedera quindi, cresce ulteriormente in qualità e continua a raccogliere i frutti dell’impegno profuso negli ultimi anni. I compagni assieme al M° Simone Calamai e Andrea Mei, responsabili per la toscana per lo Yoshitsune Waza, dicono: “Ci complimentiamo con Luca per aver raggiunto il risultato che si era prefisso e gli auguriamo di continuare sempre ad allenarsi cosi’, con grinta ed entusiasmo verso nuove vette di eccellenza.”

Andrea Mei, Luca Masula, Simone Calamai